fbpx

Certified App

Quali sono i prerequisiti di Quantum Document?

Prerequisiti per l’implementazione di Quantum Document all’interno dell’organizzazione

Per implementare un nuovo sito di Quantum Document all’interno dell’organizzazione sarà necessario che i seguenti prerequisiti siano soddisfatti:

  1. Tenant e licenze Microsoft
  2. Parco macchine aggiornato e connessione internet
  3. Requisiti di sicurezza

1.1) Quantum Document è un sistema basato sulla piattaforma cloud Microsoft SharePoint Online, di conseguenza per essere introdotto all’interno dell’organizzazione saranno necessari una serie di requisiti quali:

1.2) Apertura o possesso di un tenant Microsoft 365 (un’istanza dedicata dei servizi di Microsoft 365 e dei dati dell’organizzazione archiviati in una posizione predefinita specifica)

1.3) Acquisto di licenze Microsoft: per accedere al pannello di creazione, gestione siti e permettere a tutti gli utenti di utilizzare la piattaforma di SharePoint Online, sarà necessario acquistare licenze Microsoft che contengano almeno una sottoscrizione SharePoint Online piano 1 ed una Power Automate piano 1 per un eventuale esecuzione di flussi personalizzati all’interno del sito. Il numero delle licenze acquistate varia in base al numero degli utenti che dovranno utilizzare la piattaforma. Ad ogni licenza acquistata corrisponderanno più risorse e spazio di archiviazione all’interno di Quantum Document.

NOTA: lo spazio di archiviazione potrà essere ampliato acquistandolo in seguito a differenza delle risorse che sono vincolate esclusivamente al numero delle licenze.

2.1) Per ottimizzare l’implementazione di Quantum Document e degli applicativi annessi all’interno dell’organizzazione, sarà necessario che la struttura e le apparecchiature interne siano aggiornate in modo da permettere un utilizzo ottimale delle risorse a disposizione:

2.2) Pacchetto Office: è necessario utilizzare una versione di Office 2019 o superiore per ottimizzare il funzionamento delle integrazioni con gli applicativi cloud, add-in e il salvataggio automatico dei documenti.

2.2) Prerequisiti hardware e software (consigliati):

  • SISTEMA OPERATIVO: Minimo Windows 10 (presenta di base un’implementazione con l’applicativo di One Drive per la sincronizzazione dei file in cloud)
  • CPU: Processore Intel o AMD rilasciato negli ultimi cinque anni.
  • RAM: almeno 8GB
  • DISCO: preferibilmente SSD o SSD M.2

2.3) Requisiti connessione internet linea fissa: per utilizzare al meglio la piattaforma di Quantum Document e le relative integrazioni con i client è consigliabile possedere una connessione ottimale (FTTC o FTTH). Le velocità di download e upload verificate ottimali si trovano dai 60 Mbps a salire.

NOTA: Per l’utilizzo della sola piattaforma web sono sufficienti i requisiti indicati riguardo la velocità della connessione internet con linea fissa. Per un utilizzo completo e ottimale degli applicativi locali e delle loro integrazioni con il cloud, sarà invece necessario fare riferimento ai requisiti indicati hardware e software.

2.4) Integrazione Add-in: Con l’introduzione di Quantum Document, sarà disponibile l’integrazione di un add-in (associato agli applicativi di Word e Outlook) per il caricamento diretto in cloud di documenti e-mail.

Di seguito i requisiti necessari per l’integrazione e l’utilizzo ottimale:

  • Versione pacchetto Office: 2019 o superiore (consigliato Office365)
  • Microsoft Edge deve essere installato (non deve necessariamente essere il browser predefinito)
  • Outlook su Mac, distribuito come parte di Microsoft 365, supporta i componenti aggiuntivi di Outlook. L’esecuzione dei componenti aggiuntivi di Outlook in Outlook sul Mac ha gli stessi requisiti di Outlook sul Mac stesso: il sistema operativo deve essere almeno OS X v10.10 “Yosemite.
  • Word su MAC minimo versione 15.18 (160109)

Requisiti del cliente: Smartphone e tablet non Windows

In particolare, per Outlook in esecuzione su smartphone e dispositivi tablet non Windows, è necessario il software seguente per eseguire i componenti aggiuntivi di Outlook.

Applicazione per ufficioDispositivoSistema operativoExchange accountBrowser mobile
Prospettive su Android– Tablet
Android – Smartphone Android
– Android 4.4 KitKat o successivoNell’ultimo aggiornamento delle app Microsoft 365 per le aziende o Exchange OnlineBrowser non applicabile. Usa l’app nativa per Android. 1
Outlook su iOS– Tablet iPad
– Smartphone iPhone
– iOS 11 o successivoNell’ultimo aggiornamento delle app Microsoft 365 per le aziende o Exchange OnlineBrowser non applicabile. Usa l’app nativa per iOS. 1
Outlook sul Web (moderno) 2– iPad 2 o successivo
– Tablet Android
– iOS 5 o successivo
– Android 4.4 KitKat o successivo
In Microsoft 365, Exchange Online– Microsoft Edge
– Chrome
– Firefox
– Safari
Outlook sul Web (classico)– iPhone 4 o successivo
– iPad 2 o successivo
– iPod Touch 4 o successivo
– iOS 5 o successivoIn locale Exchange Server 2013 o versioni successive 3– Safari

3.1) Requisiti di sicurezza: L’implementazione di Quantum Document all’interno dell’organizzazione, comporterà l’utilizzo di applicativi in cloud che renderanno l’accesso ai documenti molto più semplice e disponibile su qualsiasi dispositivo; pertanto, sarà necessario aumentare la sicurezza relativa all’accesso degli account che non sarà più eseguito con il solo utilizzo della password ma verrà affiancato da un autenticazione a fattore multiplo che dovrà essere abilitata dal pannello principale di Microsoft 365 per tutti gli utenti dell’organizzazione.

NOTA: Una volta abilitata la 2FA sarà necessario configurare sui dispositivi mobili l’invio di un messaggio o la relativa applicazione Microsoft Autenticator per eseguire l’autenticazione.

Accessi e autorizzazioni

Nel caso in cui la nostra azienda non dovesse gestire direttamente l’infrastruttura all’interno dell’organizzazione, avremmo bisogno dei seguenti accessi e autorizzazioni per operare autonomamente:

  • Utente Amministratore su Tenant Microsoft 365 (preferibilmente amministratore globale ma sono sufficienti i privilegi di amministratore SharePoint Online, amministratore pannello Azure, amministratore applicazioni e amministratore applicazioni cloud)
  • Se l’hosting dell’Add-in verrà eseguito su server locale, sarà necessaria un’utenza su server con la possibilità di aggiungere e hostare siti su IIS.

Scopri il nostro Gestionale per Studi Legali

Vuoi provare Quantum?

Inizia un viaggio sicuro nel futuro digitale del tuo Studio Legale con Quantum

Naviga nel sito

Le nostre Soluzioni

Scopri Quantum il nuovo gestionale per gli Studi Legali

Cliccando su "Entra in contatto con un nostro esperto", acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali per essere contattato e dichiari di aver letto la nostra informativa sulla privacy.